Post recenti

Conoscere e amare Berlino

1 Aprile 2013 , Scritto da Federico Con tag #viaggio, #berlino, #germania

Berlino è la capitale della Germania nonché la città più grande del paese, con oltre 3 milioni e mezzo di abitanti.

La città si trova nel nord-est della Germania ed è collocata nella regione del Brandeburgo. Sono 12 distretti che compongono l'Berlino, ciascuno dei quali si suddivide a sua volta in vari quartieri.

Berlino è una città molto comoda da visitare, grazie anche all'efficienza dei mezzi di trasporto. La città infatti vanta una rete completa di bus e trasporto di superficie che riesce a soddisfare egregiamente qualsiasi necessità dei turisti in visita alla capitale della Germania.

Per quanto riguarda le attrazioni, i monumenti e le cose da vedere a Berlino, non c'è che l'imbarazzo della scelta.

Tra le principali attrazioni di Berlino troviamo sicuramente:

Alexanderplatz

Alexanderplatz, uno dei principali luoghi di aggregazione di Berlino est.

Berliner Dom

Il Duomo di Berlino, completato nel 1905, è la chiesa protestante e il luogo di culto più importante della città, oltre che il sepolcro della dinastia Hohenzollern, la famiglia reale prussiana.

Brandenburger Tor

La Porta di Brandeburgo è uno dei principali monumenti di Berlino. Conosciuta in tutto il mondo, rimane da oltre due secoli uno dei più significativi simboli e punti di riferimento della capitale.

Checkpoint Charlie

Checkpoint Charlie, con il ponte di Glienicker (Glienicker Brücke) era il più noto e simbolico punto di passaggio tra Berlino ovest e Berlino est negli anni della Guerra fredda, famoso nel mondo anche per il cartello YOU ARE NOW LEAVING THE AMERICAN SECTOR.

Museumsinsel

Isola del tesoro di Berlino, il Museuminsel (isola dei musei) è un insieme di cinque musei – tra i quali il Pergamon – costruiti tra il 1824 e il 1930 su una piccola isola della Sprea, il fiume cittadino. Luogo di grande valore culturale e architettonico, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 1999.

Neue Synagoge

La Nuova Sinagoga, insieme al Museo ebraico e al Memoriale per le vittime dell’olocausto, è uno dei principali monumenti dedicati al mondo ebraico di Berlino. Subito riconoscibile dalla grandiosa cupola dorata, fu costruita nel 1866 con 3200 posti a sedere. Attaccata e profanata dai nazisti durante la Kristallnacht del 1938 rimane un forte simbolo della vitalità della sua comunità.

Olympiastadion

Lo Stadio Olimpico e il campanile, nella zona ovest di Berlin Grunewald, furono costruiti per i giochi olimpici del 1936, dove fino a due anni prima sorgeva un ippodromo. Lo stadio, in stile monumentale tipico dell'era nazista, è stato completamente ristrutturato per i mondiali di calcio del 2006, e oggi ospita eventi, manifestazioni e la tifoseria della squadra di calcio di Berlino, Hertha BSC.

Potsdamer Platz

Potsdamer Platz, che comprende anche il Sony Centre, è il più sorprendente esempio della trasformazione urbana degli anni Novanta, dopo la caduta del Muro. La zona è simbolo del rinnovamento che ha trasformato la città nella “Nuova Berlino” di oggi.

Reichstag

Un anno dopo la riunificazione, avvenuta il 3 ottobre 1990, il Bundestag (parlamento) scelse il Reichstag come sede parlamentare della capitale della Germania unita. Il restauro, diretto da Norman Foster, con la cupola panoramica in vetro, lo ha reso uno degli edifici più belli e d'avanguardia di Berlino.

Rotes Rathaus

Il Rotes Rathaus, che letteralmente significa “municipio rosso”, è il municipio di Berlino, sede del governo della città. Berlino, infatti, è uno dei sedici Land, o Stati, che compongono la Germania Federale ed è dunque una città-stato.

Siegessäule

La Siegessäule, o Colonna della Vittoria, è un altro dei monumenti berlinesi che ha avuto ruoli diversi attraverso i secoli trasformandosi da simbolo della vittoria militare prussiana, nel 19° secolo, a quello della comunità gay, in epoche recenti.

Tiergarten

Il Tiergarten (che letteralmente significa “giardino degli animali”) è il più grande e popolare parco cittadino. Un tempo riserva di caccia, è un'oasi ideale per passeggiare, andare in bici, fare un picnic o rilassarsi tra un impegno e l’altro.

Numerosi sono anche i patrimoni dell'umanità UNESCO che si trovano nella capitale della Germania. Tra di questi troviamo, ad esempio, i parchi e i palazzi prussiani di Berlino, dichiarati patrimonio dell'umanità Unesco nel 1990, la celeberrima isola dei musei che deve il suo nome all'elevato numero di musei di importanza internazionale che si trovano nell'area e che sono parte del gruppo dei musei statali di Berlino. Tra i patrimoni dell'umanità figurano inoltre le residenze in stile moderno di Berlino, ovvero un raggruppamento di sei gruppi di edifici realizzati nei pregnanti del 20º secolo cui l'Unesco ha voluto attribuire il titolo di patrimonio dell'umanità.

Berlino una città molto interessante da visitare ed è oggi una meta turistica particolarmente ambita dai viaggiatori di tutto il mondo. Berlino ha potuto godere di un incremento nelle visite e nei pernottamenti alla città negli anni che hanno fatto seguito alla riunificazione della città e all'inizio del nuovo millennio.

Oltre ai monumenti storici di Berlino, a catturare l'attenzione e l'interesse dei viaggiatori internazionali sono anche le nuove avveniristiche strutture architettoniche.

Per visitare Berlino occorre considerare che la città fa il pieno di turisti viaggiatori tra i mesi di giugno e settembre, che peraltro corrispondono ai periodi di alta stagione in cui prezzi sono mediamente maggiorati del 30% per quanto riguarda hotel e alloggi.

Nel complesso occorre ad ogni modo riconoscere come Berlino, diversamente dalla maggioranza dei capitali europee, sia una città non particolarmente cara dal punto di vista alberghiero. È infatti possibile trovare anche numerose pensioncine ostelli e gli stessi alberghi di categoria media si caratterizzano per prezzi tendenzialmente più basse di quelle delle altre capitali d'Europa.

La meravigliosa porta di brandeburgo a Berlino.

La meravigliosa porta di brandeburgo a Berlino.

Viaggio alla scoperta di Berlino

La capitale dell'Islanda? Reykjavik!

3 Marzo 2013 , Scritto da Federico Con tag #viaggi, #islanda

Da visitare almeno una volta nella vita, per avere la possibilità di ammirare le bellissime attrazioni che essa sa offrire ai suoi visitatori. L'ho detto.

Capitale d'Islanda e principale città del paese, Reykjavik e il cuore culturale, economico e politico dell'isola.

All'interno del città è possibile trovare le principali facoltà universitarie del paese, nonché numerose attrazioni turistiche come teatri, musei ed importantissime istituzioni culturali.

Il turista in visita alla capitale dell'Islanda non potrà fare a meno di ammirare le opere conservate presso i numerosi musei della capitale, tra cui si ricorda:

  • Museo nazionale "Þjóðminjasafn"
  • Galleria nazionale "Listasafn"
  • "Kjarvalsstaðir"
  • "Ásmundarsafn"
  • Museo "Einar-Jónsson"
  • Museo all'aperto "Árbæjarsafn"

Altrettanto famosi e apprezzati sono poi i musei:

  • Museo Ásgrímur Jónsson (pinacoteca)
  • Museo Sigurjón Ólafsson (sculture moderne)
  • Museo della medicina Nesstofa
  • The Living Art Museum
  • Museo di scienze naturali
  • Museo della fotografia

Va sicuramente considerata nella categoria degli edifici interessanti la presenza di importanti chiese e edifici, come ad esempio la chiesa "Hallgrímskirkja".

Reykjavik, oltre ad essere una città molto apprezzata per le bellezze architettoniche, storiche e culturali, e anche la destinazione ideale per chi cerca divertimento e vita notturna, risultando di fatto riconosciuta come la capitale della vita notturna del Nord.

La città è infatti molto conosciuta per la sua vita durante i fine settimana. All'interno del città è possibile contare più di 100 discoteche e bar, che tendono a riempirsi verso la mezzanotte, data l'abitudine degli islandesi di uscire relativamente tardi la sera, mentre gli orari di chiusura dei locali si aggirano intorno alle cinque del mattino nei weekend e all'una di notte durante il resto della settimana.

Da visitare una volta nella vita. Almeno.

Bellissima immagine della capitale d'Islanda, illuminata di notte.

Bellissima immagine della capitale d'Islanda, illuminata di notte.

Il mio viaggio a Helsinki

8 Gennaio 2013 , Scritto da Federico Con tag #helsinki, #viaggi, #viaggio

Helsinki è la capitale della Finlandia, città di quasi 600.000 abitanti le cui lingue ufficiali sono il finlandese è lo svedese.

Dal punto di vista geografico, Helsinki si trova nella parte sud del paese.

Helsinki ha un ruolo molto importante anche dal punto di vista politico dal momento che all'interno della città hanno sede il Parlamento, numerose università, il governo e le sedi dei vescovi evangelico luterano, cattolico e russo ortodosso.

Decisamente caratteristica e importante dal punto di vista culturale è l'architettura che è possibile ammirare all'interno della città. L'architettura della capitale della Finlandia si distingue per il cosiddetto stile nordico, noto universalmente per la sua incredibile austerità, sobrietà ed eleganza.

Gli edifici situati all'interno del centro storico della città risalgono per la maggior parte dei casi al primo Novecento, distinguendosi per le bellissime decorazioni ispirate alla natura.

Nell'area che circonda la piazza del Senato si ravvisa la presenza di testimonianze architettoniche di stile Neoclassico, mentre è possibile ammirare espressione della tradizione architettonica bizantina e russa nella cattedrale ortodossa della città, che costituisce peraltro la più grande chiesa ortodossa dell'Europa occidentale e probabilmente il segno più rappresentativo della presenza Russia nel paese.

Nella città si trovano anche importanti esempi di classicismo nordico, come nel caso dell'edificio del Parlamento finlandese, nonché di funzionalismo.

Completiamo l'excursus sull'analisi dell'architettura della città di Helsinki menzionando il modernismo finlandese, anch'esso ben visibile nella città, reso noto dalle opere di alba alto.

Oltre alle bellezze architettoniche della città, Helsinki è particolarmente conosciuta e apprezzata in tutto il mondo per il suo aspetto paesaggistico, che con buona probabilità costituisce la principale attrazione della città agli occhi del mondo.

Helsinki infatti si estende su un gran numero di isolotti che sono collegati a terraferma da pozzi e traghetti.

Tra le attrazioni della città vanno poi sicuramente menzionati i bellissimi musei di Helsinki, tra cui troviamo:

  • National Gallery Finlandese
  • Kiasma Museo d'Arte Temporanea
  • Museo Nazionale della Finlandia

(Helsinki può vantare ben oltre 80 musei, molti dei quali rimangono chiusi il lunedì e sono visitabili gratuitamente circa un giorno a settimana per circa due ore)

Tra le attività più gettonate nella capitale finlandese occorre sicuramente citare il pattinaggio su ghiaccio, il nuoto invernale, lo sci nordico e la frequentazione dei numerosi parchi di divertimento.

Per visitare la città si può rapidamente camminare e viaggiare a piedi, considerando che le strade principali e quelli adiacenti parchi risultano particolarmente tranquilli e calme. Laddove invece vi sia la necessità di fare dei viaggi veloci e forse più conveniente ricorrere alla metropolitana.

Helsinki è una città straordinaria, che vale assolutamente la pena visitare, almeno una volta nella vita.

Un'immagine della splendida Helsinki, capitale della Finlandia

Un'immagine della splendida Helsinki, capitale della Finlandia

Un video della bellissima Helsinki, capitale della Finlandia

La passione di viaggiare

13 Novembre 2012 , Scritto da Federico Con tag #viaggiare, #viaggi

Ogni viaggio parla di noi: “dimmi come viaggi e ti dirò chi sei”. E il viaggio può diventare parte integrante di un qualsiasi processo educativo.

Amo conoscere le varie culture del mondo e non potrei più fare a meno delle cose che ho imparato durante i miei innumerevoli viaggi.

Questo diario vuole essere la raccolta delle incredibili cose che ho avuto modo di ammirare durante i miei viaggi e le mie vacanze e che ho deciso di condividere liberamente con il grande pubblico della rete.

Il piacere di viaggiare... registrare le emozioni vissute nel mio moleskine personale...

Il piacere di viaggiare... registrare le emozioni vissute nel mio moleskine personale...

Condividi questa pagina Facebook Twitter Google+ Pinterest
Segui questo blog